Certificato di idoneità dell’alloggio per extra comunitari

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Servizio Edilizia Privata - SUE

Piazza XXV Aprile, 11 - 2° piano

0544.97.91.40

Scopo

Il certificato di idoneità dell’alloggio è un documento che l'extracomunitario deve presentare alla Questura con la quale dimostra che l'alloggio di cui dispone rispetta i parametri minimi del D.M. 1975 ossia sia conforme ai requisiti igienico-sanitari e quante persone possono abitare nello stesso, tenendo conto della superficie dei vani, accertato dal competente ufficio comunale.

Il certificato è indispensabile per tutti i cittadini migranti extracomunitari che vogliano ottenere il nulla osta al ricongiungimento del nucleo familiare, oppure presentare richiesta per la carta di soggiorno, o sottoscrivere con il proprio datore di lavoro il contratto di lavoro.

Descrizione

La richiesta di rilascio dell'attestazione di idoneità dell'alloggio (su modulistica predisposta dall'ufficio e scaricabile dal sito internet) deve essere compilata in ogni sua parte e deve essere presentata dal proprietario dell'alloggio oppure dal locatario.
In allegato all'istanza deve essere presentata la seguente documentazione:

  • copia del contratto di affitto o di acquisto o dichiarazione di ospitalità da parte del conduttore dell'alloggio;
  • copia del progetto edilizio relativo all'alloggio o indicazione dell'ultimo titolo abilitativo;
  • dichiarazione sostituiva dell’atto di notorietà del proprietario che attesti la conformità degli impianti elettrici e termici nel solo caso di ricongiungimento.

Attivazione

  • Istanza di parte

Altri servizi dell'ente coinvolti

  • Cervia Informa

Documenti necessari

  • copia del contratto di affitto o di acquisto o dichiarazione di ospitalità da parte del conduttore dell'alloggio;
  • copia del progetto edilizio relativo all'alloggio o indicazione dell'ultimo titolo abilitativo;
  • dichiarazione sostituiva dell’atto di notorietà del proprietario che attesti la conformità degli impianti elettrici e terminci nel solo caso di ricongiungimento.
  • copia del progetto edilizio relativo all’alloggio o indicazione dell’ultimo titolo abilitativo;
  • la fotocopia del documento d'identità del richiedente (carta d'identità, passaporto, patente o carta di soggiorno);
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per l’ospitalità compilata e firmata dal titolare dell’alloggio, copia del suo documento d’identità e copia del contratto d'affitto o dell'atto di compravendita dell'alloggio (nel caso in cui il richiedente sia ospitato e non sia residente nell’alloggio);
  • copia dell'atto di compravendita (nel caso in cui il richiedente sia proprietario);
  • copia del contratto d'affitto (nel caso in cui il richiedente sia conduttore);

Requisiti

Il certificato può essere richiesto da tutti i cittadini non appartenenti all'unione Europea che vogliono ottenere il nulla osta al ricongiungimento familiare

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Servizio Cervia Informa Cittadini

Modalità alternative per la consegna

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Il procedimento deve essere concluso entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta, completa di tutta la documentazione necessaria.
In caso di carenza documentale, il Responsabile del Procedimento provvede a chiedere la documentazione mancante, tramite raccomandata a.r., ed il termine per la conclusione del procedimento decorrerà dalla data di presentazione di quanto richiesto.

Costi a carico dell'utente

  • 2 marche da bollo da € 16,00 cad., da applicare sulla richiesta e sul certificato
  • originale ricevuta di pagamento del bollettino postale di € 26,00 per diritti di segreteria da effettuare sul c/c n. 11386489 – intestato a Comune di Cervia – Settore PT Servizio Tesoreria, Piazza Garibaldi n. 1 oppure tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: CODICE IBAN IT78 U076 0113 1000 0001 1386 489 specificando la causale del versamento.

Normativa di riferimento

 

  • Art. 29 del Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e le norme sulla condizione dello straniero, approvato con decreto legislativo 25 luglio 1998 n. 286 e successive modifiche ed integrazioni;
  • D.P.R. 334/2004 "Regolamento recante modifiche ed integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica n. 394 del 31/8/1999 in materia di immigrazione
  • Decreto 5 luglio del 1975 del Ministero della Sanità

Informazioni utili

  • La domanda per richiedere il rilascio del certificato di idoneità dell’alloggio va presentata all'Ufficio Sportello Immigrati c/o Cervia Informa in Viale Roma n. 33 - tel. n. 0544/979420.
  • Sulla domanda e sulla documentazione presentata verranno effettuati i dovuti riscontri d’ufficio ed eseguito sopralluogo di controllo. Il richiedente verrà contattato telefonicamente dallo SPUN per la comunicazione relativa al giorno e all’ora del sopralluogo.
  • Alla fine del procedimento il richiedente potrà ritirare il certificato presso lo Sportello Immigrati in Viale Roma n. 33 – tel. n. 0544/979420.
  • Scaduti i 6 mesi di validità del certificato è possibile fare richiesta di un nuovo certificato presentando nuovamente la domanda. Se non sono state compiute ristrutturazioni o modifiche all’alloggio dal rilascio del precedente certificato, non occorre pagare le spese per i diritti di segreteria. In questo caso, però, al momento della presentazione della domanda occorre conoscere il numero di protocollo e l'anno del rilascio del precedente certificato.

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Servizio Edilizia Privata - SUE
Dirigente: Daniele Capitani
Settore: Programmazione e gestione del territorio
Servizio: Edilizia Privata - SUE
Dove rivolgersi: Piazza XXV Aprile, 11 - 2° piano
Tel. 0544.97.91.40
E-mail
Orari di apertura al pubblico:
  • al MARTEDI': Responsabile del Servizio ed istruttori  dalle ore 11,00 alle ore 13,00 previa prenotazione al seguente link 

http://www.comunecervia.it/servizi-on-line/ediagenda/informativa.php su “Appuntamenti on line”

  • al GIOVEDI': Istruttori dalle ore 8,30 alle ore 11,00 iscrivendosi nell'elenco esposto dalle ore 8,00 nella sala d'attesa.

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Campidelli Margherita - Segretario Generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato in materia di procedimenti amministrativi

Si rendono noti gli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge in favore dei soggetti interessati in un procedimento amministrativo e nei confronti del provvedimento finale, ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli. Vedi documento

Aggiornato al 25/03/2020

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...