Strutture ricettive all'aria aperta - Campeggio / villaggio turistico - apertura, subingresso, variazioni, cessazione

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Sviluppo Economico - Parco della Salina

Piazza XXV Aprile, 11 - 1° piano

0544.97.91.73

serv-attivita-economiche@comunecervia.it

Scopo

Aprire, subentrare, variare o cessare l'attività di struttura ricettiva all'aria aperta.

Descrizione

Le strutture ricettive all’aria aperta sono suddivise in:

CAMPEGGI: complessi ricettivi, a gestione unitaria, attrezzati per la sosta e il soggiorno di turisti prevalentemente provvisti di tenda o di altri mezzi autonomi di pernottamento.

Possono mettere a disposizone, in un numero di piazzole non superiore al 35% del numero complessivo delle piazzole autorizzate, tende o unità abitative mobili quali roulotte, caravan, case mobili, maxicaravan, autocaravan o camper e unità abitative fisse..

 

VILLAGGI TURISTICI:  complessi ricettivi, a gestione unitaria, prevalentemente attrezzati per la sosta

e il soggiorno di turisti sprovvisti di tenda o di altri mezzi autonomi di pernottamento, che forniscono alloggio in tende, unità abitative mobili e fisse.

Almeno il 35% delle piazzole autorizzate è attrezzato con unità abitative mobili e fisse messe a disposizione dal gestore. Tale percentuale può riguardare anche la totalità delle piazzole.

 

CENTRO VACANZA:  campeggi e villaggi turistici dotati di rilevanti impianti e servizi sportivi, di svago e commerciali

 

L’inizio dell'attività è subordinato alla preventiva assegnazione della classifica.

L'esercizio dell'attività abilita anche alla somministrazione (per la quale occorre presentare apposita comunicazione ai sensi dell’art. 4 comma 5° lett. A) della L.R. 14/2003), alla fornitura di giornali, pellicole ecc. ad uso esclusivo dei clienti.

La classificazione, in base ai requisiti posseduti sono contrassegnate da

· un minimo di una stella ad un massimo di quattro stelle  per i Campeggi;

· un minimo di due stelle  ad un massimo di quattro stelle per i Villaggi Turistici.

Attivazione

  • Istanza di parte

Altri servizi dell'ente coinvolti

  • Turismo

Documenti necessari

  • copia carta di identità dell'intestatario, di altre persone (soci e amministratori, preposto) in caso di società
  • permesso di soggiorno per cittadini extracomunitari
  • planimetria in scala 1:100 o altra scala indicata dal comune, firmata da un tecnico abilitato con rappresentazione delle caratteristiche strutturali (dimensioni, rapporti illuminanti, rapporti aerari) e funzionali (destinazioni dei locali e posizionamento degli impianti tecnologici), nonchè la numerazione delle piazzole

 

Requisiti

- morali: di cui agli artt. 11-92 del T.U.L.P.S. e antimafia (art. 10 della Legge 31 maggio 1965, n. 575) da autocertificare da parte del dichiarante, dell'eventuale rappresentante nominato per l'esercizio dell'attività e di altre persone (amministratori e soci) indicate all'art. 2 del D.P.R. 252/98, in caso di società;

- locali: rispetto delle prescrizioni ed autorizzazioni in materia edilizia, urbanistica, di pubblica sicurezza, di prevenzione incendi e di destinazione d'uso.

 

Modalità per la consegna della domanda

Termine di presentazione della domanda

In caso di malfunzionamento o sospensione temporanea del portale Suap, l’imprenditore può comunque inviare la pratica SUAP tramite l’uso combinato di PEC e firma digitale alla casella PEC del Comune di Cervia.

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

L'attività oggetto della SCIA può essere iniziata immediatamente dopo la presentazione al Comune. Il Servizio competente all'istruttoria nei 60 giorni successivi alla presentazione effettuerà le verifiche e i controlli di legittimità della SCIA, richiedendo, nel caso di irregolarità, di conformare entro un congruo termine l'intervento alle normative vigenti in materia.

Costi a carico dell'utente

Nessun costo a carico dell'utente

Normativa di riferimento

- L.R.  28 luglio 2004, n. 16 "Disciplina delle strutture ricettive dirette all'ospitalità " 

- L.R. 12 febbraio 2010 n. 4 “Norme per l’attuazione della Direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato
interno e altre norme per l’adeguamento all’ordinamento comunitario – Legge comunitaria regionale per il 2010”
- Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n. 59 Attuazione della Direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato
interno
 

Informazioni utili

I Prezzi dei servizi praticati nell'anno in corso sono riepilogati in una tabella esposta in modo ben visibile al pubblico nel luogo di ricevimento. Il prezzo dei servizi di pernottamento è riportato su un cartellino prezzi esposto in modo ben visibile al pubblico, in ogni camera, unità abitativa o suite.

L’esercente l’attività è inoltre tenuto a comunicare alla Regionei dati sulla consistenza ricettiva e sul movimento dei clienti secondo le modalità indicate dall’Istat.

Entro il 1° ottobre di ogni anno devono essere comunicati al Comune i periodi di apertura e chiusura delle strutture ricettive

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato
Ufficio: Sviluppo Economico - Parco della Salina
Dirigente: Daniele Capitani
Settore: Programmazione e gestione del territorio
Servizio: Sviluppo Economico - Parco della Salina
Dove rivolgersi: Piazza XXV Aprile, 11 - 1° piano
Tel. 0544.97.91.73
Orari di apertura al pubblico:

il martedì ore 9:00 – 13:00
il giovedì ore 9:00 - 13:00 e 15:00 - 17:00

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Campidelli Margherita - Segretario Generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato in materia di procedimenti amministrativi

Si rendono noti gli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge in favore dei soggetti interessati in un procedimento amministrativo e nei confronti del provvedimento finale, ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli. Vedi documento

Aggiornato al 25/03/2020

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...