Assegnazione numeri civici

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è SIT, Toponomastica e numerazione civica

Via Mazzini, 37 - 1° piano

0544.97.93.22 e 0544.97.93.47 - Cell. 338/6059164

toponomastica@comunecervia.it

Scopo

L'assegnazione della numerazione civica agli immobili e/o unità immobiliari persegue l'utile finalità di attribuire ad ogni singolo edificio, complesso abitativo e/o produttivo-commerciale insistente sul territorio, un identificativo numerico, spesso anche alfanumerico, allo scopo di legare l'unità ad un identificativo utile per ogni necessaria funzione civica ( D.P.R. 30.05.1989 n° 223 "Approvazione del regolamento anagrafico della popolazione residente")

Descrizione

Il "Regolamento per gli adempimenti toponomastici ed ecografici"definisce criteri e modalità per adempiere all'obiettivo della numerazione civica.

Il procedimento per l'assegnazione della numerazione civica si avvia con istanza avanzata dal cittadino, utilizzando l'apposita modulistica.

A tale domanda necessitano allegati, cartacei o digitali, come definiti nel modello facsimile stesso, al fine di individuare precisamente la localizzazione fisica dell'immobile in oggetto. Domanda ed allegati quali planimetrie, planivolumetrici e stralci di cartografia possono essere consegnati o inviati (email-fax-posta ordinaria) all'ufficio Toponomastica preposto.

L'assegnazione avviene seguendo i criteri della coerente progressione crescente nel rispetto delle norme previste dal regolamento comunale.

La ditta incaricata al servizio di affissione informata via fax o email provvederà all'installazione delle targhe nei tempi e nei modi concordati.

L'attribuzione di detta numerazione civica viene poi digitalmente inserita nel S.I.T. (Sistema Informativo Territoriale) allo scopo di mantenere periodicamente aggiornata la banca dati comunale.

Attivazione

  • D'ufficio
  • Istanza di parte

Altri enti esterni coinvolti

Ditta Appaltatrice del servizio

Documenti necessari

  • Domanda;
  • allegati cartacei o digitalizzati.

Modalità per la consegna della domanda

  • Posta ordinaria

Fax: 0544/72001

Termine di presentazione della domanda

A costruzione terminata   il costruttore, progettista, proprietario o persona comunque qualificata deve presentare apposita istanza. 

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Entro 30 gg dalla domanda

Costi a carico dell'utente

Variabile ad ogni nuova aggiudicazione della gara di appalto. 

Piastrella numerazione civica esterna: € 30,05

Numerazione civica interna: € 17,08

Normativa di riferimento

D.P.R. 30.05.1989 n. 223 "APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO ANAGRAFICO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE"

DEL. C.C. n° 8 del 22/03/2016: "REGOLAMENTO TOPONOMASTICO DEL COMUNE DI CERVIA - MODIFICA"

Informazioni utili

Domanda in carta semplice non bollata

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: SIT, Toponomastica e numerazione civica
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Patrimonio
Dove rivolgersi: Via Mazzini, 37 - 1° piano
Tel. 0544.97.93.22 e 0544.97.93.47 - Cell. 338/6059164
Orari di apertura al pubblico:

Il martedì e il giovedì ore 8:30 - 11:30

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Campidelli Margherita - Segretario Generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato in materia di procedimenti amministrativi

Si rendono noti gli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge in favore dei soggetti interessati in un procedimento amministrativo e nei confronti del provvedimento finale, ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli. Vedi documento

Aggiornato al 25/03/2020

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...