Ufficio Notifiche atti

Piazza Garibaldi 1

0544-97.92.08 - 0544-97.92.22

Responsabile

Verusca Zaccarelli

0544-97.93.30

Orari di ricevimento:

dal lunedì al venerdì ore 9:00 – 13:00
il martedì e giovedì ore 15:00 - 17:00

Referente Ufficio DA CONTATTARE in caso di necessità:

De Luca Giuseppe

0544.979208

delucag@comunecervia.it

 

Attività dell’ufficio:

L’ufficio notifiche atti si occupa della notifica di atti all’interno del territorio Comunale.

Segue inoltre la procedura di ritiro degli atti depositati presso la Casa Comunale

 

La notificazione è l'atto formale di partecipazione con il quale il Messo comunale porta a legale conoscenza dell'interessato l'esistenza di un determinato atto.

 

Il Messo Comunale, nello svolgimento delle proprie funzioni, riveste la qualifica soggettiva di pubblico ufficiale e garantisce la notificazione degli atti entro le scadenze previste secondo le modalità stabilite dalla legge.

Provvede ad effettuare le notificazioni nell'ambito del territorio Comunale personalmente.

Esibisce un apposito tesserino di riconoscimento nello svolgimento della propria attività.

Gestisce sia le notifiche richieste dall’Amministrazione Comunale sia le notifiche per conto di altre Amministrazioni.

 

Iter Notifiche:

  • Notifica degli atti dell'Amministrazione Comunale (uffici interni)

Per ottenere la notificazione di un atto, la Struttura Comunale che lo ha adottato lo fa pervenire all'Ufficio Notifiche almeno quindici giorni antecedenti la data di scadenza della notifica richiesta, unitamente ad una nota di accompagnamento.

Salvo che non venga richiesta la notifica in via d'urgenza, i messi provvedono alla notifica dell’atto entro il termine in esso indicato o previsto a norma di legge (che deve essere anch’esso indicato) o, in mancanza di indicazione in merito, entro 30 giorni dall’arrivo degli atti in ufficio, compatibilmente con il numero degli atti da notificare.

  • Notifiche per conto di altre Amministrazioni

Il Comune di Cervia provvede alla notifica di atti per conto di altre pubbliche amministrazioni utilizzando i propri messi comunali solo in seguito a richiesta contenente la formale dichiarazione di impossibilità di notificare a mezzo posta o con altri mezzi previsti dalla legge.

Per ottenere la notificazione di un atto, l'Amministrazione richiedente che lo ha adottato deve farlo pervenire all'Ufficio Notifiche, almeno quindici giorni antecedenti la data di scadenza della notifica richiesta, unitamente ad una nota di accompagnamento.

Salvo che non venga richiesta la notifica in via d'urgenza, i messi provvedono alla notifica dell’atto entro il termine in esso indicato o previsto a norma di legge (che deve essere anch’esso indicato) o, in mancanza di indicazione in merito, entro 30 giorni dall’arrivo degli atti in ufficio, compatibilmente con il numero degli atti da notificare.

L'Ufficio Notifiche, a notificazione eseguita, provvede alla tempestiva restituzione degli atti all’amministrazione richiedente.

 

Tempi e modalità della notificazione

Le notificazioni non possono essere effettuate prima delle ore 7 del mattino e dopo le ore 21 della sera.

L'atto notificato con relativa relata di notifica è restituito al soggetto richiedente.

 

Irreperibilità del destinatario

In caso di irreperibilità del destinatario, il Messo Comunale:

- lascia un avviso presso l'abitazione,

- deposita la copia in busta chiusa e sigillata presso la Casa comunale,

- invia l'avviso uguale a quello lasciato presso l'abitazione con raccomandata a.r.

 

Effetti

La notifica di un atto produce i suoi effetti al momento:

- della sua consegna al destinatario o alla persona legittimata al ritiro,

- del rifiuto della consegna al destinatario o alla persona legittimata al ritiro,

- dell'invio della Raccomandata a.r. (e non dal momento del ritiro dell'atto).

Nel caso di irreperibilità assoluta del destinatario (cioè quando non esiste la persona all’indirizzo indicato all’interno degli atti), l'atto produrrà i suoi effetti dal 20° giorno successivo alla data di notifica coincidente con il deposito presso la Casa Comunale.

 

 

Ritiro degli atti depositati presso la Casa Comunale:

Il ritiro degli atti avviene nella Casa Comunale, collocata nella Sede Municipale sita a Cervia (RA) in Piazza G. Garibaldi, n. 1, negli orari sopra indicati e previo appuntamento concordato telefonicamente con il Messo Comunale (il ritiro non è possibile qualora il Messo non sia presente in sede).

Il ritiro di un atto depositato presso la Casa Comunale da parte del destinatario avviene previa esibizione di un documento d'identità valido e consegna all’addetto dell'avviso di deposito rilasciato dal Messo Comunale o dall’ufficiale postale. Al momento del ritiro il destinatario firma per ricevuta sull’apposito registro.

E' possibile delegare al ritiro una terza persona; In questo caso il ritiro avviene previa esibizione di un documento d'identità valido del delegato e consegna all'addetto dell'avviso di deposito e della delega sottoscritta dal destinatario dell'atto con allegata fotocopia del documento d'identità del delegante. Il delegato firma per ricevuta sull’apposito registro. La consegna avviene immediatamente, salvo il caso in cui il documento sia stato trasferito presso l'archivio di deposito o diversamente archiviato. In tal caso il documento viene consegnato entro il termine massimo di 10 (dieci) giorni lavorativi.

 

				
Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...