Accordi di separazione personale, di scioglimento del matrimonio,di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonché di modifica delle condizioni di separazione o divorzio.

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Ufficio Stato Civile

Via A. Ressi, 6 - Piano terra

0544.97.92.48

demografici@comunecervia.it

Scopo

Ottenere la registrazione di un accordo di separazione o di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio davanti all'ufficiale di stato civile.

Descrizione


Per concludere l'accordo iconiugi devono presentarsi insieme davanti all'ufficiale di stato civile con facoltà di farsi assistere ciascuno da un avvocato di fiducia.
I coniugi interessati a redigere l'atto di separazione o di divorzio davanti all'ufficiale di stato civile devono prenotare l'appuntamento.
L'Ufficiale dello Stato Civile riceve dalle due parti personalmente la dichiarazione che essi intendono separarsi o divorziare o modificare alcune condizioni.

I coniugi saranno poi riconvocati dall'Ufficiale dello Stato Civile entro un termine non inferiore a 30 giorni per la conferma da parte di entrambi dell'accordo.

La conferma renderà immediatamente efficace l'accordo a far tempo dalla data di sottoscrizione dell'accordo, mentre la mancata confema dell'accordo lascerà l'atto definitivamente improduttivo di effetti.

L'Ufficiale di Stato Civile dovrà verificare la veridicità della dichiarazioni rese dai coniugi all'atto dell'accordo che  non deve contenere patti di natura patrimoniale e  non è applicabile in presenza di figli minori, maggiorenni incapaci o affetti da grave handicap o economicamente non autosufficienti.

Attivazione

  • Istanza di parte

Documenti necessari

Per la separazione personale:

documento di identità dei coniugi e apposita dichiarazione ( Mod. ___ ) relativa ai requisiti.

 

Per lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio:

documento di identità dei coniugi, apposita dichiarazione ( Mod. ___ ) relativa ai requisiti necessari,

copia conforme rilasciata dalla cancelleria del tribunale della sentenza di separazione giudiziale o del decreto di omologa di separazione o l'originale dell'accordo di separazione ex articolo 6 della legge 162/2014.

Requisiti

Per poter accedere alle procedure in materia di separazione o divorzio o modifiche delle condizioni di separazione o divorzio tra coniugi innanzi all'Ufficiale dello Stato Civile occorre:

1) aver contratto matrimonio valido;

2) la volontà comune di separarsi, divorziare o modificare alcune condizioni di separazione o divorzio secondo accordi stabiliti tra i coniugi;

3) che siano decorsi sei mesi in caso di separazione consensule, o dodici mesi in caso di separazione giudiziale ( Legge 55/2015) se i coniugi debbono richiedere la cessazione degli effetti civili o lo scioglimento del matrimonio;

4) che non vi siano figli minori, maggiorenni incapaci o affetti da handicap grave o non economicamente autosufficienti;

5) che gli accordi non contengano alcun patto di trasferimento patrimoniale.

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Ufficio Stato Civile

Termine di presentazione della domanda

Nessun termine.

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Il procedimento si conclude con la conferma dell'accordo entro un termine non inferiore a 30 giorni.

Costi a carico dell'utente

Diritto fisso di euro 16,00.

Normativa di riferimento

Decreto legge 12 settembre 2014, n. 132 convertito con modificazioni nella legge n. 162 del 10 novembre 2014.

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Ufficio Stato Civile
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Turismo e Servizi al Cittadino
Servizio: Demografici
Dove rivolgersi: Via A. Ressi, 6 - Piano terra
Tel. 0544.97.92.48
Orari di apertura al pubblico:

il lunedì, martedì, giovedì e venerdì ore 8:30 – 13:00
il mercoledì e il sabato ore 9:00 - 12:00 solo per le denunce di nascita e di morte

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 24/08/2016

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...